Microsoft: ecco il brevetto degli occhiali che leggono le emozioni

Sembra il soggetto per un film di fantascienza, ma in verità si tratta di un qualcosa che non esula dalla nostra realtà materiale e oggettiva. A prendersi il ruolo di primo piano, in quella che appare come una clamorosa innovazione nel campo della tecnologia, è Microsoft. Il grande colosso informatico, così, balza ancora una volta agli onori della cronaca.

Nelle ultime ore spunta sul web la voce di un nuovo brevetto della società di Redmond, che a una prima occhiata sembra avere dell’incredibile: dopo gli HoloLens (i visori per la realtà aumentata), Microsoft sembra stia lavorando a un nuovo tipo di occhiali che leggono le emozioni. Esatto, avete capito bene.

Secondo le prime voci che si rincorrono sul web, i nuovi occhiali di Microsoft saranno in grado di leggere le emozioni di coloro che entreranno nel nostro campo visivo.

Si tratta dunque di una notizia che apre a degli scenari ad oggi quasi impensabili. Sarà il tempo a dirci se tale progetto diventerà in effetti realtà o se verrà cestinato (come avviene per tanti brevetti ogni anno).